BEARS BASKET

A+ A A-

Scivolone per la Promozione

Brutto scivolone casalingo dei Bears che soccombono in casa , davanti ad un gran bel pubblico, ad un Malo motivato ed ordinato.

Sin dall’inizio si vede che i Bears non sono in serata, infatti devono sempre inseguire i maladensi che per gran parte del tempo vivono sugli errori della squadra di coach Bonotto. Nonostante tutto nei primi due quarti la partita è in equilibrio anche se la compagine isolana è sempre costretta d inseguire e il Malo , fortunatamente, non approfitta degli errori degli  dei Bears. La squadra di casa è nervosa e poco attenta in difesa ma si al riposo comunque con un divario di soli tre punti.

Al ritorno dagli spogliatoi sembra che i Bears si risveglino raggiungendo in breve tempo la parità ma è solo un  fuoco di paglia perché il Malo giocando in maniera ordinata e sfruttando le amnesie  difensive dei padroni di casa scava un solco che non verrà più colmato. Nell’ultimo periodo il Malo amministra il suo buon vantaggio e porta a  casa meritatamente la vittoria.

Da segnalare il buon esordio di Marco Fabbian che potrà dare il suo contributo nel proseguimento del campionato

Isola ora è appaiata al quinto posto con Angarano e Rosà, con i quali ha il vantaggio dello scontro diretto, ed è ancora in piena zona playoff, ma deve sicuramente ritrovare la  verve e l’attenzione che le aveva fatto scalare posizioni in classifica.

Leggi tutto...

Grande vittoria esterna

BEARS ISOLA - ROSA' 82 - 45

Grande vittoria esterna, 82-45, sul campo del Rosà per i Bears che mettono a segno un importantissima vittoria sia per la classifica, che li vede quinti in solitaria , sia per il morale , perché da una grossa iniezione di fiducia alla compagine isolana.

Isola si presenta sul campo dei rosatesi ancora una volta con una formazione rimaneggiata: i dodici effettivi vengono raggiunti solo con l’innesto del vice Matteo Bellini come giocatore e di Balasso(Marco) operato al ginocchio neanche un mese fa.

I primi due quarti sono in equilibrio con i Bears che comunque mantengono la testa avanti anche se di pochi punti. La compagine isolana soffre la stazza di Favero sotto canestro e questo non permetto loro di fare parziali significativi.

Il terzo quarto è il periodo decisivo : con un parziale di 26 a 4 i Bears chiudono definitivamente l’incontro,un quarto veramente da incorniciare, che offre di tutto: difesa , stoppate e azioni corali molto belle. L’ultimo periodo è anacronistico con Rosà che tenta di limitare i danni e Isola che gioca sul velluto.

Nelle file isolane si distinguono  positivamente Gneo Martinello che porta casa una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi, Balasso (Daniele) anch’egli in doppia doppia e Tommy Bonotto  pure lui in doppia doppia.

Da segnalare il solito Dario Saccardo , che ormai sta diventando una sicurezza, e la solida prestazione difensiva e di carattere di Matteo Cavion, che semina il panico tra gli avverari sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva.

Alla fine del girone d’andata i Bears chiudono con 16 punti: due in meno dell’intera stagione scorsa, e questo dice tutto sulla qualità della squadra di coach Gianni Bonotto, e sulla differenza con la squadra dell’anno scorso.

Ora una settimana di pausa aspetta i Bears, che il primo febbraio si recheranno nella tana di Giuliano Calgaro in quel di Altavilla, in quella che sarà la classica prova del nove. Potremmo saper qualcosa di più sulle ambizioni dei Bears dopo questo delicato match; per ora è meglio guardare chi sta sotto in classifica e continuare a lavorare duro in palestra.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Bears Basket utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione online. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.